RAFFAELE PISANI – baritono

Raffaele Pisanibaritono, è nato a Napoli e svolge un’intensa attività concertistica collaborando tra gli altri con il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno, il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino, la “Cappella della Pietà de’ Turchini” di Napoli, l’Associazione “Enrico Caruso” di Caserta.

Ha debuttato nel ruolo di Uberto ne La Serva Padrona di G. B. Pergolesi, e Colas in Bastiano e Bastiana di W. A. Mozart, messi in scena nel 2007 per la Sonatori & Partners di Firenze presso l’Asolo Theatre di Sarasota, Florida (USA). Negli stessi ruoli si è esibito presso il Teatro del Sale di Firenze. Sotto la direzione del M° Ricciardiello ha interpretato il ruolo del Conte di Ceprano in Rigoletto nell’ambito del Cervinara Opera Festival, e nel maggio 2009, sotto la direzione del M° Claudio Desderi, ha interpretato il ruolo del Marchese ne La Traviata di G. Verdi, messa in scena presso il Teatro Marrucino di Chieti. A Salisburgo, Ravenna e Firenze, nel mese di giugno 2009, e nel dicembre dello stesso anno, a Piacenza e a Udine, sotto la direzione del M° Riccardo Muti, ha cantato alcuni interventi solistici nella Missa Defunctorum di G. Paisiello, insieme all’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini.

Nel mese di luglio 2013 ha vinto il 18° Concorso Internazionale per Cantanti Lirici “Spazio Musica” di Orvieto, classificandosi 3° e vincendo numerosi premi in palio. Nel marzo 2014 ha ricevuto il premio speciale “Luigi Cerritelli” al Concorso Lirico Internazionale Città di Iseo. Nell’ottobre 2014 è stato semifinalista al Concorso Lirico Internazionale “Benvenuto Franci” di Pienza.

Nel maggio 2014 ha ricoperto il ruolo di Don Bartolo ne Il barbiere di Siviglia di G. Rossini presso il Teatro Comunale di Treviso ed il Teatro Valle Occupato di Roma e successivamente a giugno quello di Guglielmo nel Così fan tutte di W. A. Mozart a Napoli presso Palazzo Venezia. Nell’agosto 2014 ha cantato il ruolo di Uberto ne La serva padrona di G. B. Pergolesi al Teatro Boni di Acquapendente e al Teatro Comunale di Bolsena; è stato Dulcamara ne L’Elisir d’Amore di G. Donizetti al Teatro Mancinelli di Orvieto. Nel febbraio 2015 ha interpretato il ruolo di Don Pasquale nell’omonima opera di G. Donizetti, presso il Teatro Comunale di Bologna e nel mese successivo è stato cover di Ruggero Raimondi, sempre nel Don Pasquale di G. Donizetti presso la Royal Opera House di Muscat (Oman); ha partecipato alla produzione de La Vedova Allegra di F. Lehar presso il Teatro Carlo Felice di Genova nel luglio 2015. In febbraio 2016 è stato Don Bartolo ne Il Barbiere di Siviglia di G. Rossini al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti.

A maggio 2016 è stato Sciarrone in Tosca al Teatro Carlo Felice di Genova sotto la direzione di D. Jurowski e a novembre 2016 Marullo in Rigoletto al Teatro Comunale di Bologna sotto la direzione di R. Palumbo.

Ha affiancato all’attività musicale gli studi universitari, laureandosi in Scienze Tecniche Ortopediche, presso l’Università Federico II di Napoli, facoltà di Medicina e Chirurgia.

tasto foto2tasto repertoriotasto MEDIAtasto-eventi

I commenti sono chiusi